L’educazione è un processo naturale effettuato dal bambino, e non è acquisita attraverso l’ascolto di parole, ma attraverso le esperienze del bambino nell’ambiente.– M. Montessori

L’Ambiente

Gli spazi della scuola sono adeguati, accoglienti, curati, esteticamente attraenti e attrezzati a misura di bambino. L’ambiente è funzionale e favorisce il progressivo articolarsi delle esperienze dei bambini e lo sviluppo delle loro competenze, consente a ciascun bambino di sperimentare attività differenziate che stimolano la fantasia e la creatività e il bisogno infantile di fare, manipolare, toccare ed esplorare. I locali sono stati strutturati per permettere di imparare giocando.

Lo Spogliatoio

Lo spogliatoio e’ il luogo dove i bambini iniziano e terminano la loro giornata scolastica. E’ anche luogo dell’accoglienza, della rassicurazione, della mediazione ad un rapporto rassicurante, crocevia di incontri. Nello spogliatoio si trovano degli armadietti colorati in legno, aperti e facilmente accessibili dove ogni bambino ha il suo posto individuabile dal contrassegno. All’interno dell’armadietto oltre a riporre il proprio cambio, ogni bambino crea il proprio spazio personale riponendo piccoli oggetti personali.

Il Salone

Il salone è uno degli ambienti dove avviene l’accoglienza e dove il bambino ha l’opportunità di socializzare, giocando con tutti i bambini; questo ambiente è utilizzato, in momenti diversi della giornata, per il gioco libero, per quello organizzato, per cantare, per ballare e per l’attività motoria. Lo spazio viene abitualmente suddiviso in diversi angoli, ciascuno con una proposta ludica differente. L’angolo stabile è quello della “casetta”, che occupa uno spazio rettangolare arredato con mobiletti per cucina, tavolo, sedie e la presenza di materiale familiare (tovaglia, piatti, bicchieri, posate, pentole, culla …) che permette al bambino di elaborare il proprio vissuto, attraverso il gioco simbolico; poi vi sono altri angoli che variano a secondo degli interessi dei bambini come quelli:

  • delle costruzioni
  • della lettura
  • dei travestimenti
  • della manipolazione pasta di sale, didò e pongo
  • dell’atelier

La sala da pranzo

E’ un luogo spazioso, molto luminoso e colorato che permette ai bambini di mangiare insieme e di condividere il pasto anche con le maestre dando valore alla convivialità, al mangiar bene e allo star bene insieme. Sulle pareti sono dipinti alcuni personaggi dei cartoni animati intenti a mangiare. I tavoli sono quadrati e colorati e ogni tavolo ha otto posti disponibili con relative sedie. I camerieri, scelti settimanalmente, apparecchiano e sparecchiano i tavoli utilizzando piatti in ceramica e posate in acciaio, versano l’acqua e si occupano di servire il pane.

Aule

Le aule sono ampie, ben illuminate, con la possibilità di accedere direttamente al giardino all’esterno e sono strutturate in angoli che permettono varie attività e giochi differenti. L’ambiente è organizzato in modo da:

  • privilegiare il lavoro per piccolo gruppo e per coppie
  • offrire un equilibrio tra posture diverse (al tavolo, in piedi, a terra)
  • offrire un equilibrio tra modalità di relazione diverse (grande gruppo, piccolo gruppo, coppia, individuale)

Gli arredi sono costituiti da scaffalature a giorno che permettono ai bambini di prelevare e riporre i materiali in completa autonomia. Gli armadi contengono gli strumenti didattici offerti ai bambini per le varie attività che periodicamente sono sostituiti e proposti nel giusto numero. All’interno di ogni sezione sono collocati i bagni

Bagni

Il momento del bagno è uno dei riti di cura quotidiana preferiti dai bambini.Oltre ad imparare le prime norme di igiene, è un momento dove il bambino mette alla prova la sua autonomia, sperimenta il fare da solo, come i grandi: pantaloncini, tirare l’acqua, lavarsi le mani, il sapone, asciugarsi le mani, il bicchiere per bere, impara a dosare l’acqua e molte altre azioni utili per la sua autonomia. Sicuramente il bagno, l’acqua e le dimensioni ridotte dei sanitari, permettono ai bambini di sperimentare anche giochi divertenti con l’acqua.

Sala nanna

La sala della nanna è un luogo dove i bambini ritrovano quotidianamente la loro brandina e il loro pupazzo, che attraverso un momento rituale e rilassante permettono loro di fare la nanna in un ambiente caldo e affettuoso. I bambini al momento della nanna possono tenersi vicini piccoli oggetti personali ritrovando così un po’ del loro ambiente famigliare.

Giardino

Il giardino è una risorsa educativa unica: un luogo di scoperte, esplorazioni, incontri e collaborazioni. Vi portiamo i bambini ogni qualvolta sia possibile, organizziamo attivita’ all’aperto e ci prendiamo cura di un un piccolo orto con l’aiuto prezioso di alcuni nonni. Il giardino è dotato di una casetta, percorsi vari con altalene, quadro svedese, funi, scala a pioli, scivoli e una sabbiera con secchielli, palette, setacci, camion, ruspe… É presente inoltre anche una pista ciclabile. Tutti giochi che consentono al bambino di osservare, scoprire, scavare, costruire, trasportare, arrampicare, scivolare…

To Top